Rileggere/Riscrivere

La rigenerazione urbana del centro storico di Melendugno
SHARE
Tweet about this on TwitterShare on Facebook

Anno:

2014

Localizzazione:

Melendugno - Italy

Risorse Finanziarie:

P.O. FESR 2007-2013 – Azione 7.2.1 “Piani integrati di Sviluppo Territoriale”

Programma:

Rigenerazione urbana / Spazio pubblico / Europroject / Infrastruttura/ Piazza/ Riqualificazione

Superficie:

4.300 m²

Importo Lavori:

945.000,00 €

Committente:

Comune di Melendugno

Oggetto:

Collaborazione tecnica alla redazione del progetto Definitivo ed Esecutivo

Titolare Dell'Incarico:

Arch. Salvatore Ciccarese

Comunicazione:

Ph by Mauro Curlante

Stato Di Progetto:

In corso di realizzazione

Rileggere / Riscrivere  è un progetto di rigenerazione urbana proposto per l’Amministrazione Comunale di Melendugno nel Marzo del 2011 dallo studio tecnico dell’Architetto Salvatore Ciccarese al quale MARGINE ha offerto una collaborazione tecnica per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo dei lavori di riqualificazione del centro storico di Melendugno.

Gli interventi del Piano Integrato di Sviluppo Territoriale della Regione Puglia sono stati partecipati e condivisi con la comunità, attraverso tavoli tecnici, workshop o semplici proposte raccolte mediante questionari. L’attività si è svolta nel corso nella primavera del 2011, periodo nel quale ogni associazione o libero cittadino ha potuto condividere la propria idea, confrontandola con quella dei concittadini durante confronti pubblici. Il risultato è stato verificato e integrato nei dettagli da un’equipe di tecnici che hanno collaborato con  l’Amministrazione alla redazione del Piano. Tale risultato è stato raccolto in un Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana.

Il progetto riguarda il rifacimento del manto stradale del centro urbano, per una superficie complessiva di circa 3.500 metri quadri, per la quale si è prevista la rimozione dell’asfalto stradale e la sostituzione con una pavimentazione in pietra di Apricena, realizzata in basole bocciardate dello spessore di 8 cm. Sono stati rimossi i marciapiedi esistenti e in generale tutte le barriere architettoniche nonché risolti problemi infrastrutturali alle reti idriche, fognanti ed elettriche. I lavori sono iniziati a Settembre 2014 e saranno completati entro Dicembre 2015.

Il progetto è stato in mostra presso la Temple University per la collettiva RAW>>>GOODS nel Novembre del 2014.